CELTICO

Clan Celtico “Lupo e Civetta”

Il Clan del Lupo e della Civetta propone la ricostruzione di un clan celtico del III-I secolo a.C..

Il gruppo, sulla scorta dei documenti storici, archeologici, di testimonianze iconografiche e repertali, studia e rappresenta due principali aspetti della civiltà celtica pre-romana in Italia: Le antiche tecniche di combattimento ed aspetti della vita quotidiana.

Il nome scelto deriva da simboli celtici e rispecchia la duplice natura del gruppo: il lupo, simbolo del guerriero e della battaglia, e la civetta, simbolo della saggezza e della conoscenza.Nella Cultura cristiana, dal medioevo in poi, il lupo appare come una figura malefica e malvagia. Il lupo era il messaggero della Dea della Morte nella Vita e fungeva da accompagnatore verso la Terra dei Morti, guidando le anime attraverso le foreste dell’Altromondo.Il lupo rappresenta quindi la ricostruzione dei guerrieri, delle armi, delle protezioni quali elmi e armature e tecniche di utilizzo.

La civetta, come il gufo, è un uccello sacro e magico nella cultura celtica. Viene chiamata “cailleach bhan” (“vecchia donna bianca”), è un uccello della notte, un accompagnatore delle anime dei defunti attraverso i reami dell’ombra della Luna.
La civetta rappresenta la componente femminile e pacifica che ricostruisce le attività quotidiane : cosmesi e profumi, igiene con sapone artigianale e bucato, ciclo della lana, tintura delle stoffe.

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Youtube